Ok ai lavori a Castiona e alla Torre delle Gabbia

Le principali decisioni assunte nell'ultima riunione della giunta Palazzi

MANTOVA. La giunta Palazzi, ieri, ha approvato lo schema di convenzione tra il Comune di Mantova e la Croce Verde per i servizi di telesoccorso-teleassistenza, accompagnamento e trasporto, formazione e sensibilizzazione. Il Comune verserà un contributo di 22mila euro.

Via libera anche alla convenzione tra Comune e Arci Tom per il progetto Qui ed ora a favore dei giovani. Previsto un contributo comunale di 15mila euro. È stato approvato anche il progetto definitivo per il campo di gioco a Castiona. Il progetto prevede uno spazio dedicato al calcio e al basket, oltre che una nuova area verde vicino all’area giochi per i bambini. L’intervento costerà 65mila euro e sarà finanziato con l’avanzo di amministrazione del 2018. I lavori inizieranno entro la fine dell’anno e termineranno entro marzo del 2020.

Via libera anche al progetto di fattibilità tecnico-economica per il recupero dell'immobile di via Cavour 96 a servizio della Torre della Gabbia (180mila euro). «Lo studio di fattibilità - spiega l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli - definisce i lavori nell'appartamento funzionali all'accesso alla Torre della gabbia. Oltre alle lavorazioni in gran parte di natura impiantistica, particolare attenzione è stata posta ai percorsi di accesso con l'abbattimento delle barriere architettoniche. Viene, inoltre, definita la funzione degli spazi prevedendo sala d'attesa e spazio biglietteria ed ingresso».

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi