Degrado e maleducazione: sotto accusa il Comune e i gruppi di ragazzi