«Mi tolgono mio figlio»: e minaccia di uccidersi

Nel palazzo di giustizia di via Poma si sono mobilitati il personale di vigilanza del tribunale, e sono piombati almeno dieci carabinieri e una squadra di vigili del fuoco. La disperata minaccia dell’uomo, un 41enne che ha da poco finito di scontare una pena di due anni in carcere, si è spenta in un lungo colloquio con i carabinieri.