Mantova, via al rinnovo dei pass: le procedure sono ancora più semplici

Il presidente di Aster, Michele Chiodarelli

I detentori di più permessi riceveranno i bollettini riuniti in una sola busta. Il presidente di Aster Chiodarelli: vogliamo evitare le code dell’ultimo momento. Costi invariati

MANTOVA. Arriveranno in questi giorni nelle cassette postali di oltre 31mila mantovani le lettere inviate da Aster per il rinnovo del pass alle Ztl e alle aree con parcometro. Non ci saranno brutte sorprese sotto il profilo dei costi per le famiglie, visto che la giunta aveva già disposto anche per quest’anno il mantenimento delle tariffe vigenti. Insomma, non ci saranno aumenti di spese. La vera novità dovrebbe invece risultare gradita agli utenti: finalmente Aster ha riunito in un unica busta tutti i bollettini per i rinnovi di chi detiene e più pass.

«A differenza dello scorso anno – spiega il presidente di Aster, Michele Chiodarelli – in quest’occasione ogni utente riceverà in un’unica busta tutti i bollettini associati allo stesso codice fiscale. Un passo importante verso un ulteriore semplificazione delle procedure che, nel contempo, consente di ridurre drasticamente le code al front office di Aster, obiettivo primario dell’azienda». Chiodarelli conferma che «come stabilito dall’amministrazione Palazzi, non ci sono ritocchi alle tariffe».


Evitare l’affollamento di automobilisti negli ultimi giorni prima della scadenza davanti agli sportelli delle due sedi di Aster, quella centrale a Borgochiesanuova e quella più piccola all’imbocco di piazza Sordello, è uno degli obiettivi che l’azienda cerca di raggiungere da anni. Nessuno può scordare le lunghe code che si vedevano alcuni anni fa. Una prima riduzione si è avuta con l’introduzione della possibilità di rinnovare il pass sul sito internet aziendale. Per incentivare questo strumento - peraltro siamo ormai abituati a pagare bollette o a fare acquisti online – oggi è possibile confermare il pass senza registrarsi al sito.

Un passo decisivo nella riduzione delle code è stata l’introduzione dei bollettini che possono essere pagati attraverso qualsiasi istituti bancario (e non solo).

Il pagamento del pass potrà, essere effettuato entro il 31 gennaio 2020 senza oneri aggiuntivi. Tutti coloro che non hanno cambiato targa o residenza dopo il 12 novembre, per il rinnovo dovranno utilizzare il bollettino spedito direttamente a casa. I bollettini potranno essere pagati gratuitamente in qualsiasi sportello bancario (anche negli istituti di credito dove non si ha un proprio conto corrente), all’ufficio postale (al costo dell’operazione) o ricorrendo ai servizi bancomat o di home banking.

È comunque sempre possibile procedere al rinnovo mediante carta di credito dal sito internet di Aster www.aster.mn.it- servizi on line. Il numero totale di pass da rinnovare è 31. 361. Quelli per la Ztl sono 12.100 mentre quelli per i parcheggi blu sono 6761. Sono 12.500 quelli e per la zona rossa. —


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Dalla Germania a Mantova pedalando sulle velomobili

La guida allo shopping del Gruppo Gedi