In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

San Benedetto Po si rilancia: ecco l’offerta per i turisti

Dopo la riapertura del ponte si punta sulla mostra dedicata a Giulio Romano, degustazioni e mercatini di Natale

Oriana Caleffi
1 minuto di lettura

SAN BENEDETTO. Con la riapertura del ponte, San Benedetto intende sostenere la vocazione turistica, rinnovando le offerte di visita legate in particolare alla mostra dedicata a Giulio Romano, in corso nel Refettorio monastico. Nella scorsa settimana il settore aveva risentito in modo determinante dell’interruzione della viabilità, con un brusco calo dei visitatori durante il weekend. Veniva così ad essere interrotto il trend positivo che aveva caratterizzato l’afflusso fin dal giorno dell’inaugurazione dell’importante esposizione. L’evento, anche per la coincidenza con le mostre mantovane, aveva fatto registrare un 60% in più di presenze nei mesi di settembre, ottobre e novembre 2019 rispetto al 2018, come fanno sapere dall’Infopoint.

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) San Benedetto conta i danni dell’isolamento: «In questi giorni addio al 70% di turisti»]]

Ora con il ritorno alla normalità, si intende recuperare le presenze, anche perché si può già contare su un buon numero di prenotazioni per dicembre. Oltre agli usuali orari di visita, sabato 7 dicembre ci sarà un’apertura serale. La Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani, con il patrocinio del Comune, organizza infatti “Monastero di… vino”, con un programma che prevede la visita guidata all’esposizione “Il Cinquecento a Polirone - Da Correggio a Giulio Romano” con partenze alle 17, alle 18.10, alle 19.20 e alle 20.30.

Al termine è prevista una degustazione con i prodotti del territorio, dal vino lambrusco, ai formaggi, alle mostarde e tanto altro, il tutto sotto la guida di G.G. Rubes sommelier e gastronomo. Per info e prenotazione (obbligatoria): InfoPoint, tel. 0376.23036; giulioromano@mantovastrada.it.

Inoltre, per favorire la fruizione della mostra nei giorni di maggior afflusso, il sabato e la domenica l’orario di visita è continuativo dalle 9 alle 18. Ora poi anche il Natale dà una mano. Domenica 8 dicembre, per tutta la giornata, le bancarelle dei mercatini di Natale saranno presenti in piazza Folengo con oggetti di hobbistica, ingegno e creatività, ma anche con cibo di strada a base di polenta cotta nel paiolo e di pane e cotechino. Gli amanti della musica, inoltre, potranno seguire il “Concerto degli Auguri” nella biblioteca monastica con coro e strumentisti.

I commenti dei lettori