Pd e M5S uniti nella richiesta di fondi per l’Its di Mantova

La dem Forattini e il 5 stelle Fiasconaro firmano un ordine del giorno e un emendamento al bilancio regionale per destinare 300mila euro alla scuola post diploma di alta formazione della Bigattera. L'esponente Pd: "Spero che si unisca a noi la leghista Cappellari" 

MANTOVA. Un ordine del giorno e un emendamento al bilancio regionale per trovare i fondi necessari per dare continuità all’Its agroalimentare di Mantova. Sono le due azioni annunciate dal consigliere regionale del Pd, Antonella Forattini e che hanno trovato l’appoggio di un altro consigliere mantovano, il Cinque Stelle, Andrea Fiasconaro.

«Partiamo dal presupposto – spiega la Forattini – che l’istituto tecnico superiore agroalimentare, fondato nel 2017, è una scuola di alta specializzazione post diploma molto importante per una provincia come la nostra. Per questo motivo nel 2017, grazie anche all’allora assessore regionale Gianni Fava (Lega Nord, ndr), la Regione erogò i finanziamenti necessari per far partire il progetto. Questo è il punto: se l’Its non è riuscito quest’anno a ottenere i finanziamenti necessari è a causa delle norme del bando regionale. Per questo motivo chiediamo alla Regione di destinare 300mila euro, una cifra modesta nell’ambito del bilancio di una Regione come la Lombardia, per consentire all’Its di funzionare anche nel 2020».



E aggiunge: «Il consigliere M5S, Fiasconaro, ha concordato su questa richiesta e presenteremo assieme ordine del giorno e proposta di emendamento alla commissione bilancio che si riunirà tra pochi giorni. Mi auguro che anche la consigliera della Lega, Alessandra Cappellari si unirà a noi in questa richiesta di finanziamento per mantenere a Mantova una scuola post diploma. Il suo apporto sarebbe molto importante perché consigliere di maggioranza. Credo sia una cosa giusta unire le forze per il bene del nostro territorio».

Forattini commenta anche la mozione presentata in Comune da Baschieri e Gorgati (Fi) e dal leghista Anceschi sull’argomento: «Condivido le loro preoccupazioni, ma devono rivolgere questa sollecitazione alla Regione e non al Comune». È interessante notare come la questione dell’Its, non sia l’unico problema che i due consiglieri mantovani di Pd e M5S (entrambi all’opposizione) voglio sollevare in aula.



Tanto che è stata annunciata, per domani mattina, giovedì 12 dicembre, una conferenza stampa in città, nella quale Forattini e Fiasconaro «presenteranno le proposte e richieste per il territorio mantovano, nell'ambito del Bilancio di previsione della Regione relativamente a sanità, infrastrutture e rilancio dei territori». 



 

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi