Il presepe di Rivalta si riflette nel Mincio

La “Luce di Betlemme” è arrivata in riva al fiume dalla Cisgiordania grazie a una staffetta di scout

RODIGO (RIVALTA SUL MINCIO). La magia del Natale si specchia nelle acque del Mincio. Da ieri Rivalta è avvolta in un’atmosfera da cartolina, che l’accompagnerà fino all’Epifania. L’incanto ha preso vita nel tardo pomeriggio, quando la Luce di Betlemme, arrivata dalla Cisgiordania grazie ad una staffetta di scout, ha acceso lo spettacolare presepe sul fiume, allestito dalla Pro Loco con la collaborazione del Comune. La sacra fiaccola, portata in processione sulle acque del Mincio, è stata deposta nella capanna della Natività nello stesso istante in cui, da terra, è scattato l’interruttore elettrico che farà splendere il presepe fino al 6 gennaio. 

L’emozionante cerimonia, seguita da centinaia di persone, ha visto la partecipazione del sindaco Gianni Grassi, accompagnato da tutta la giunta. L’accensione ha chiuso in bellezza un pomeriggio di festa cominciato qualche ora prima con l’inaugurazione di un defibrillatore automatico, donato dalla Pro Loco alla comunità. Una strenna natalizia salvavita, che i volontari hanno dedicato al ricordo dei fratelli Attilio, Mariangela e Gino Mambrini, scomparsi nel 2018. Il dispositivo è stato installato accanto all’ingresso dell’ufficio anagrafe, uno spazio pubblico accessibile a tutti. Mezz’ora dopo, a Corte Mincio, il presidente della Pro Loco, Loris Bassi ha tenuto a battesimo la nuova sede dell’associazione, intitolata alla memoria dell’indimenticabile volontario Franco Guastalla, venuto a mancare nel 2016.

Al termine della toccante cerimonia, autorità e cittadini hanno raggiunto il loghino per assistere al lancio della seconda edizione del concorso pittorico Mincio Art. La competizione quest’anno vanta una partecipazione record, con 152 artisti in gara, provenienti da tutte le regioni italiane. Le opere in concorso potranno essere ammirate fino all’Epifania (ingresso libero). Il 6 gennaio, alle 16, una giuria d’esperti proclamerà i vincitori. In palio numerosi premi in denaro: dai 400 ai mille euro, offerti da associazioni e commercianti del territorio.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi