Rapina e vandalismi: minore finisce in carcere

MARCARIA. Nella giornata di martedì i carabinieri di Marcaria sono intervenuti alla comunità “San Bartolomeo” per notificare un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nei confronti di un ragazzo tunisino, classe 2003, affidato alla struttura.. L’ordinanza, che prevede un aggravamento della misura cautelare di collocamento in comunità a quella, appunto, in carcere, è scaturita da reati di rapina impropria e danneggiamento commessi dal ragazzo. Tra l’altro, lo stesso minore, nella mattinata aveva dato in escandescenze per futili motivi, aggredendo un’operatrice della comunità e danneggiando un computer in uso agli addetti della struttura ed erano dovute intervenire due pattuglie della Compagnia carabinieri di Viadana per riportare l’ordine e calmare il giovane. Il ragazzo è stato poi accompagnato al carcere minorile di Milano. —


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cavallo stramazza a terra a New York e viene frustato dal proprietario, le immagini choc

La guida allo shopping del Gruppo Gedi