Il dialetto diventa virale sul web grazie al rap di “Quel dal formai”

Youtube e i social fanno volare la canzone che racconta Mantova. Tradizione e ironia: anche il consorzio del Grana Padano apprezza  

MANTOVA. Chi teme che il patrimonio dialettale vada disperso con il passare degli anni e il succedersi delle generazioni, da un paio di giorni a questa parte è più tranquillo. A giudicare dal successo su Youtube e sui social del video “Piero s’involta”, infatti, la tradizione linguistica mantovana è più viva che mai. E anzi si sta evolvendo alla velocità della luce tanto da diventare protagonista di un brano rap.

L’artista che ha firmato il brano vuole rimanere anonimo, almeno per il momento e si fa chiamare Quel dal formai. Di lui si sa solo che collabora con la casa discografica di Scorzarolo Strongvilla (la base della canzone è del produttore Kuma19), che è nato nel 1992 e vive a San Cataldo.


Il testo della canzone, interamente in dialetto, è un inno alla mantovanità tra modi di dire coloriti, racconto della quotidianità e tanta ironia sui pregi e i difetti della città. Su Youtube le parole di “Piero s’involta” scorrono su un’immagine fissa: piazza Sordello avvolta da un muro di nebbia. Più mantovano di così...

In 24 ore il video di Quel dal formai ha superato le 10mila visualizzazioni a cui vanno aggiunte le centinaia di condivisioni e ascolti tra Facebook e Instagram. Su WhatsApp il link alla canzone viene rimbalzato di gruppo in gruppo. Tra gli apprezzamenti eccellenti, è arrivato quello del Consorzio di tutela del Grana Padano: “... and the 2020 Grana Award winner is Quel dal formai” è il commento postato su Instagram dal profilo ufficiale del consorzio.

Al progetto collabora anche la pagina Spoken Mantova, realtà che sfrutta i social per raccontare in maniera ironica i modi di dire tipici della nostra provincia. Insomma, il dialetto gode di ottima salute e grazie ai giovani continua ad essere il mezzo più immediato per esprimere concetti ironici, prese in giro e per accorciare le distanze tra le generazioni.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi