Contenuto riservato agli abbonati

Allarme coronavirus, il primario del Poma di Mantova:«Il rischio di ammalarsi in Italia è basso»

Parla l'infettivologo dell'ospedale: «Attivate le procedure di isolamento per i casi sospetti». E al pronto soccorso un percorso dedicato per chi ha sintomi ed è appena stato in Cina

MANTOVA. Dottor Casari, arrivati a questo punto dobbiamo iniziare a preoccuparci sul serio?

«L’intero sistema messo in campo dalla Regione sta funzionando e la popolazione non è abbandonata a se stessa. Attualmente non c’è un rischio diffuso di contagio, ma limitato ai contatti prolungati con le persone malate. Stiamo quindi parlando di un rischio infinitesimale di ammalarsi in Italia.

Video del giorno

La festa in centro a Mantova per lo scudetto del Milan

La guida allo shopping del Gruppo Gedi