In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Sabbioneta, nel centro sportivo un nuovo campo per il calcio a sette

Investiti nell’opera 280mila euro, metà li paga la Regione. E il Comune si offre come partner per i mondiali di rugby

Roberto Marchini
1 minuto di lettura

SABBIONETA. Procedono a grandi passi i lavori di ampliamento e riqualificazione del centro sportivo comunale. «Il progetto - spiega il sindaco Marco Pasquali - prevede l’ampliamento del centro sportivo con la costruzione di un campo da calcio a sette giocatori, in erba naturale, nell’area posta fra la palestra e via Aldo Moro. Il campo sarà provvisto di impianto di irrigazione e sarà illuminato per poter essere utilizzato nelle ore notturne. La riqualificazione impiantistica del complesso riguarda, invece, l’adeguamento alle normative antincendio al fine dell’ottenimento del certificato di prevenzione anti incendi».

«Il cantiere – continua Pasquali - sta procedendo come da cronoprogramma e sono certo che quanto prima gli interessati potranno usufruire della rinnovata struttura». Il costo totale dell’investimento è di 280mila euro finanziato per metà dalla Regione e per l’altra metà da risorse proprie del Comune. La ditta esecutrice dei lavori è la ditta Mapen srl di Corte Franca (Brescia), in raggruppamento con la ditta Paradello Green di Rodengo Saiano, che operano in sintonia con l’ufficio tecnico comunale diretto da Raffaella Argenti. I lavori sono stati progettati e sono diretti dall’ingegnere Mario Falloni di Cremona.

Sempre in tema sportivo, il sindaco ha scritto alla società Rugby Viadana congratulandosi per l’ospitare i mondiali Under 20 «importante occasione per far conoscere le bellezze del nostro territorio», L’amministrazione ha offerto «forme di collaborazione offrendo la visibilità degli storici spazi sabbionetani per una promozione degli eventi».

I commenti dei lettori