In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Vende pneumatici online, ma viene truffato: denunciati due giovani

E i carabinieri fermano due giovani che chiedevano l’elemosina al mercato molestando e minacciando gli anziani

1 minuto di lettura

OSTIGLIA. Voleva vendere pneumatici usati su un sito di e-commerce, ma invece di incassare i mille euro concordati, se li è fatti soffiare via.

I carabinieri di Ostiglia, grazie ad indagini telematiche e bancarie sono riusciti ad individuare il conto corrente sul quale era stata incanalata la somma di denaro e così hanno identificato e denunciato per truffa due salernitani di 23 e 24 anni, con precedenti penali. I due avevano contattato il venditore, un 75enne di Ostiglia, fingendo di voler acquistare gli pneumatici. Presi gli accordi, gli hanno chiesto di andare allo sportello bancomat dove gli hanno fatto eseguire alcune operazioni che avrebbero dovuto consentire l’accredito sul suo conto della somma concordata. Invece, al termine delle operazioni, il cosiddetto fishing, la vittima anziché ritrovarsi con 1000 euro in più sul suo conto si è vista decurtare la cifra.

L’uomo è andato così a sporgere denuncia in caserma a Ostiglia facendo partire le indagini.

E sempre i carabinieri di Ostiglia, durante un servizio antiborseggio al mercato del martedì, hanno notato un giovane rom che si aggirava con aria sospetta. Lo hanno controllato ed è risultato già colpito da un foglio di via obbligatorio dal comune che scadrà nel maggio 2021 poiché ritenuto pericoloso per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Il giovane, accompagnato da una ragazza minorenne, chiedeva l’elemosina. Entrambi erano molesti, soprattutto nei confronti degli anziani, e quando questi rifiutavano, alzavano la voce con atteggiamento minaccioso per impaurirli. I carabinieri li hanno portati in caserma e il giovane è stato denunciato per non aver rispettato il provvedimento che gli vietava di rimettere piede nel territorio di Ostiglia. 

I commenti dei lettori