La prossima festa della donna sarà dedicata a Marzia Bottazzi

Il cordoglio di tanti amici: «Una donna eccezionale dall’entusiasmo contagioso». Funerali venerdì 14 febbraio alle 15 in basilica

SAN BENEDETTO PO. L’improvvisa scomparsa di Marzia Bottazzi ha suscitato nella comunità sambenedettina vasto cordoglio e sentita commozione. Sentimenti condivisi da tantissimi suoi concittadini perché, al di là degli schieramenti politici, Marzia – come spiega Andrea Zucca – «si era fatta apprezzare per il suo lungo impegno in campo politico e sociale, dove aveva ricoperto varie cariche in ambito locale e provinciale».

La sua passione l’aveva portata ad incontrare tantissime persone, per le quali non faceva differenza: sapeva rapportarsi con tutti cercando di aiutare chi era nel bisogno. Se aveva un’attenzione particolare, questa era rivolta ai giovani. La ricorda sotto questo aspetto Luciano Aldrighi, ex consigliere comunale di “Consenso Civico”. «Il mio attuale impegno politico e sociale lo devo a Marzia – afferma -. Fu lei, infatti a chiamarmi nel 2011 a sostenere la sua campagna elettorale. Fu quello il mio battesimo e da lì ho cominciato a conoscerla e a stimarla perché era una persona libera e non aveva paura di dire quello che pensava».

Anche Alice Vismarra, ora consigliera di Consenso Civico, parla di Marzia come di una persona benvoluta da tutti che sapeva contagiare con il suo entusiasmo. «Sulla sua spinta – dice – ho cominciato a fare i primi volantinaggi porta a porta, perché Marzia era convinta che la gente bisognava incontrarla di persona». A nome del gruppo, Vismarra anticipa che nel prossimo Consiglio Comunale c’è l’intenzione di chiedere che a Bottazzi sia intitolata una strada del paese oppure la Casa delle associazioni. Sicuramente il prossimo 8 marzo le sarà dedicata la “Festa della Donna” così come la “Festa dell’Unità” in estate.

Nella giornata di giovedì, insieme a tanti sambenedettini, molti dei quali avevano un ricordo personale da condividere, alla camera ardente hanno reso omaggio l’ex presidente Maurizio Fontanili, il segretario provinciale del PD Marcheselli con alcuni componenti della segreteria, dirigenti della CGIL. I funerali si svolgeranno venerdì 14 febbraio alle 15 in basilica. 

Video del giorno

Mantova: in 800 per dire addio al dottor De Donno

La guida allo shopping del Gruppo Gedi