Osservazioni per la cartiera ora al vaglio degli enti

Sono in tutto nove le osservazioni dei cittadini sul raddoppio produttivo della cartiera di Mantova depositate in Provincia entro la scadenza del 18 febbraio

MANTOVA. Sono in tutto nove le osservazioni dei cittadini sul raddoppio produttivo della cartiera di Mantova depositate in Provincia entro la scadenza del 18 febbraio. Alle sette riportate dal nostro giornale, se ne sono aggiunte altre due a firma di Paola Spadini e Giovanna Ruggeri. Entrambe si chiudono chiedendo il diniego alla valutazione di impatto ambientale per il raddoppio produttivo. Nella prima si ricordano, tra le altre cose, i cattivi odori segnalati dai cittadini a collaudi in corso, la seconda si conclude facendo presente che «un sito Sin quale è Mantova deve essere risanato e di sicuro tutto ciò che può ipoteticamente aumentare l’inquinamento non può e non deve essere introdotto». Tutte le osservazioni, insieme ai pareri tecnici e alle eventuali richieste di integrazioni da parte degli enti, saranno domani al vaglio della seconda seduta della conferenza dei servizi convocata per mezzogiorno in Provincia. Le ultime due sedute sono in calendario per il 28 febbraio e il 9 marzo.
 

Video del giorno

Mantova: in 800 per dire addio al dottor De Donno

La guida allo shopping del Gruppo Gedi