Viadana, lunghe trasferte per partorire

Spostato il punto nascite dell’ospedale di Guastalla, le future mamme dirottate a Cremona, a Mantova o a Parma