Dichiarato il fallimento della Eurocarni di Gazoldo

La società di commercio è in liquidazione dal 2017. Titolare e collaboratori già a processo per frode fiscale 

GAZOLDO DEGLI IPPOLITI. All’inizio di marzo è stato dichiarato il fallimento della Eurocarni srl semplificata in liquidazione, la ex azienda di commercio carni e salumi con sede legale a Gazoldo degli Ippoliti in piazzetta Postumia, già in liquidazione dal 2017.

Un’azienda passata attraverso diverse vicissitudini, tra cui anche un processo penale tuttora in corso che vede come imputati, a vario titolo, titolari e collaboratori per emissione di fatture per operazioni inesistenti allo scopo di evadere l’imposta sul valore aggiunto per un importo di oltre 300mila euro.


L’azienda, si diceva, di fatto già non esiste più: in liquidazione dal 2017, i bilanci non vengono presentati dal 2014. Ma registra un importante passivo, si suppone di diversi milioni anche se la cifra esatta non è ancora stata stabilita. L’adunanza in cui si procederà proprio all’esame dei debiti prodotti si terrà il 26 maggio prossimo davanti al giudice delegato del tribunale.

Il curatore ha già ordinato alla società fallita di depositare i bilanci e le scritture contabili e fiscali obbligatorie, oltre all’elenco dei creditori. Ora, tutti i creditori e coloro che vantano diritti sulla società, hanno tempo trenta giorni per presentare la richiesta di inserimento nell’elenco. Si diceva, una società dal curriculum piuttosto tormentato, tra processi per frode fiscali fino alla liquidazione.

Legale rappresentante è Enzo Bendinelli, bresciano di Lonato del Garda, residente a Castiglione delle Stiviere.

Lui, insieme ad altre quattro persone, Giuseppe Benigno e Davide Garavelli, che risultano gli amministratori di fatto della ex Eurocarni srl, Stefano Pedercini, intermediario del secondo, più Sedat Fetaji (legale rappresentante dal gennaio al luglio 2014), il 22 maggio scorso sono stati rinviati a giudizio, a vario titolo, per aver emesso fatture per operazioni inesistenti allo scopo di evadere l’imposta sul valore aggiunto, una presunta frode al Fisco sui trecentomila euro.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Operazione bomba sul Po: l'evacuazione questa mattina a Motteggiana e Borgoforte

La guida allo shopping del Gruppo Gedi