In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

A 19 anni debutta come compositore Il brano è sul web

Viadana. Timur Rella studia musica e suona il saxofono e il pianoforte

R.N.
1 minuto di lettura

IL PERSONAGGIO

Un giovane compositore viadanese prova a mettere alla prova le sue abilità. Timur Rella, 19enne studente liceale, ha scritto la partitura di “Nocturne”, brano per pianoforte solista, affidandone l’esecuzione all’amico Filippo Maturani, di Guastalla. Nelle prossime ore la composizione sarà pubblicata online sul canale Youtube di Timur.

«Il brano – spiega il giovane musicista – mi è stato ispirato da un paesaggio notturno dipinto dal pittore russo Ivan Konstantinovic Ajvazovskij, che abbiamo studiato a scuola». L’atmosfera e la forma del brano richiamano quelle del romanticismo ottocentesco. La partitura è stata scritta da Rella al pianoforte: «Strumento che strimpello, ma che ancora non possiedo: per questo, per un’esecuzione fatta bene, ho preferito affidarmi a uno strumentista più completo».

Sul canale Youtube di Timur si possono già ascoltare un altro brano pianistico (“Il muro delle onde”, ispirato al tema dell’immigrazione e dei viaggi della speranza sui barconi) e sei brani di impronta più tecnologica (“Apotheosis”, “Gravity”, Dream”, “Vital breath”, “Light rain” e “Rhapsody”, quest’ultimo pubblicato proprio nei giorni scorsi).

«Per “Rhapsody” – dice il musicista – il procedimento compositivo è stato diverso. In questo caso si parla di “electric dance music”: la mia partitura è stata suonata automaticamente dalla app “Logic Pro X”, e successivamente da me editata per quel che riguarda scelta dei suoni, velocità, equalizzazioni, eccetera». I brani pubblicati sono accompagnati da una scelta di immagini evocative, montate da Matteo Gelati e integrate in qualche caso da scritti di papà Francesco Rella. La speranza è ora quella di farsi ascoltare e ricevere i primi apprezzamenti.

Timur, che vive con la famiglia a Viadana, studia e interpreta le sette note da una decina d’anni. Ha cominciato alla “Giacomo Moro”, la scuola di musica cittadina, apprendendo i rudimenti della chitarra classica con Luca Morozzi. Quindi la scoperta del saxofono, grazie all’amico Stefano Cipriani, giovane insegnante viadanese, e il successivo studio dello strumento con Alessandro Creolo. Ora si sta approcciando anche al pianoforte.

Rella frequenta la quinta al liceo musicale “Attilio Bertolucci” di Parma, e per l’anno prossimo punta a iscriversi al conservatorio della città ducale. Fa parte inoltre del corpo bandistico “Lodovico Grossi”, ha collaborato con l’orchestra parmigiana “Toscanini”, e anima con la chitarra la messa della domenica in Santa Maria. Nel tempo libero, frequenta il gruppo Scout “Viadana1”. —

R.N.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori