Quasi mille positivi nelle case di riposo delle province di Mantova e Cremona

E tra gli operatori sarebbero 170. Il dato è emerso da un incontro tra prefetto, Ats, Asst e sindacati, che denunciano il ritardo delle contromisure adottate nelle Rsa. L'incremento della mortalità è del 51%