In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

L’ospedale riapre le attività ambulatoriali non urgenti

L’accesso è consentito solamente con prenotazione. Occorrerà un appuntamento anche per recarsi al Cup e al centro prelievi

Mauro Pinotti
1 minuto di lettura

SUZZARA. L’ospedale di Suzzara ha provveduto a una graduale riapertura delle attività ambulatoriali. Pertanto, oltre alle prestazioni ambulatoriali urgenti (con priorità B o U) e quelle non differibili quali ad esempio chemioterapia, Tao/Nao, dialisi, etc., saranno erogate anche le prestazioni ambulatoriali non urgenti. L'accesso all'ospedale è regolamentato al fine di garantire sia il distanziamento sociale che la verifica dei criteri di idoneità all'accesso (assenza di febbre, possesso di guanti e mascherine protettive).

A tal fine l'attività ambulatoriale dovrà essere erogata a regime ridotto e per entrare in ospedale ci sono delle regole. È consentito l'accesso obbligatoriamente ed esclusivamente con prenotazione per tutti i tipi di prestazioni; accompagnatore consentito solo per minori, anziani e pazienti fragili non autosufficienti; misurazione della febbre all'ingresso; accesso consentito solo nei 30 minuti precedenti l'appuntamento. Viene poi potenziata l’attività di prenotazione telefonica.

E ancora, l’accesso al centro prelievi e agli sportelli del centro unico di prenotazione (Cup) sarà consentito solo previo appuntamento, scegliendo il giorno e l'ora tramite il servizio Salta la coda accessibile dal sito internet aziendale www.ospedaledisuzzara.it. In fase di prenotazione dell'esame saranno indicate le modalità con cui potere accedere all'ospedale il giorno di erogazione della prestazione.

Gli utenti impossibilitati a prenotare via internet possono chiamare il numero 342-0702699 attivo da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16. Per le prenotazioni degli appuntamenti senza il servizio "Salta la coda", sono disponibili i seguenti numeri telefonici: da telefono fisso il numero verde 800123521 attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 16; da cellulare il 0376 -523 041 attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 16.

Come indicato dalla direzione generale welfare della Regione, in caso di prestazioni con rilascio non immediato di referto (laboratorio, radiologia, etc.) è da preferirsi il consulto dello stesso tramite accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico, evitando un ulteriore accesso alla struttura per il solo ritiro. Per l'attivazione e l'utilizzo del Fascicolo Sanitario Elettronico si consiglia l'accesso a: https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/.

 

I commenti dei lettori