In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Biblioteca attiva ma quarantena di nove giorni per i libri prestati

Le attività culturali e del Muvi ripartono con gradualità

Riccardo Negri
1 minuto di lettura

VIADANA. Le attività culturali e del Muvi ripartono con gradualità. La biblioteca Parazzi ha già riattivato i servizi di prestito libri e rilascio tessere di iscrizione. L’accesso alla sola reception è limitato a una persona per volta, e i libri vanno prenotati da casa (via mail, telefono, messenger o sistema Opac).

Non viene meno il servizio di assistenza e consiglio alla lettura: «È stata predisposta – informa l’assessore alla cultura Ilaria Zucchini – una postazione skype (nome utente “Biblioteca Viadana”), mediante la quale gli utenti da casa possono interagire in videochiamata con gli operatori».

Gli strumenti web permetteranno inoltre di consultare a distanza libri e documenti, mentre per i bambini e ragazzi è partito un ciclo di videoletture a cura della bibliotecaria Monica Martelli. L’acquisto delle novità librarie prosegue senza limitazioni. «Secondo le indicazioni dell’Istituto di patologia del libro, i volumi appena restituiti resteranno in quarantena nove giorni in un locale aerato, prima di essere resi disponibili per il prestito». Per quel che riguarda la riapertura in sicurezza degli altri locali del Muvi (accesso alle sale studio, visite al museo), i funzionari comunali hanno avviato un confronto con esperti del settore.

Il conservatore archeologo Daniela Benedetti e la cooperativa Kelio hanno nel frattempo realizzato dei video per sopperire alla sospensione delle uscite didattiche. «Non vediamo l’ora – prosegue la Zucchini – di riprogrammare gli appuntamenti già concordati con gli autori finalisti del Premio Viadana 2020». La manifestazione si terrà sicuramente in autunno, con modalità diverse «che speriamo però non snaturino la sua peculiarità, cioè il contatto diretto e ravvicinato con gli scrittori».

Nei giorni scorsi sono ripartiti pure altri servizi municipali: le casette dell’acqua sono nuovamente in funzione, e al centro raccolta rifiuti è possibile accedere secondo gli orari ordinari. 

I commenti dei lettori