Una messa per i morti da virus, doppia tappa per il vescovo

Il 13 giugno Busca sarà alle 18.30  nella Bassa e il 14 alle nove nell’Alto Mantovano. A Viadana questo pomeriggio il rugby ricorda i suoi caduti

MANTOVA . Una celebrazione per i morti che due paesi del Mantovano hanno dovuto piangere in questi tragici mesi di pandemia. Il vescovo Marco Busca sarà protagonista in questo fine settimana di un doppio appuntamento: il primo è in programma il 13 giugno nel Destra Secchia, a Sermide, il secondo avverrà, invece, domani nell’Alto Mantovano, a Castel Goffredo.

A Sermide il vescovo sarà sabato alle 18.30. Celebrerà la messa festiva del sabato per ricordare tutti i defunti delle nove parrocchie che sono riunite nell’unità pastorale La Riviera del Po, deceduti durante la fase uno della pandemia e per i quali non è stato possibile celebrare il funerale con la messa. La funzione sarà celebrata nel parcheggio del campo sportivo di Sermide e per parteciparvi sarà necessario ritirare il relativo biglietto per il posto. L’Unità Pastorale ha dato informazioni circa il ritiro dei biglietti, che vengono consegnati con precedenza ai familiari dei defunti.


Per quanto riguarda la tappa del 14 giugno a Castel Goffredo, Busca arriverà di prima mattina per celebrare in piazza Mazzini la messa. Castel Goffredo ha pagato un prezzo altissimo sul fronte dei decessi legati al virus, e così la parrocchia, che nei giorni del lockdown aveva creato un elenco on-line dei defunti e attivato dirette facebook e radiofoniche per messe e momenti di preghiera, ha deciso di organizzare una messa speciale. L’appuntamento è alle nove. L’ingresso alla celebrazione è contingentato; le persone potranno sedersi e al termine della messa ci sarà una processione, sempre attorno alla piazza. Il Comune, la polizia locale e la protezione civile stanno lavorando al meglio per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti alla funzione.

E a proposito di celebrazioni per i morti da Covid, sabato alle 18, allo stadio Zaffanella di Viadana, sarà celebrata una messa in ricordo di tre storici esponenti del movimento rugbistico viadanese: Achille Coppi, Fiorenzo Coppi (Merenda) e Cesarino Bortolotti. La liturgia sarà presieduta dal parroco don Antonio Censori.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La carica delle truppe ucraine nella pianura di Kherson

La guida allo shopping del Gruppo Gedi