Col piede di porco entrano alla Bcc di S. Biagio

I ladri forzano la porta laterale e rubano una mini-cassaforte dalla scrivania di un dipendente: bottino di 10mila euro

BAGNOLO (San Biagio). È il momento dei colpi in banca. Dopo il tentativo, fallito, alla Ubi Banca di San Biagio del 2 giugno, dopo l’assalto con esplosivo - questa volta riuscito - al bancomat della Mps di Quingentole di venerdì, nella notte tra sabato e ieri i ladri sono tornati in azione alla Bcc Banca Cremasca e Mantovana, di strada Romana Zuccona 98, di nuovo a San Biagio di Bagnolo San Vito.

Ma la modalità di intervento è diversa, per certi versi anche più tranquilla e tradizionale. Niente esplosivi o flessibili devastanti. Si è trattato di un semplice furto con piede di porco, come quelli in abitazione. Verso le 3 di notte, i ladri sono arrivati alla banca che si trova in uno slargo a ridosso della ex statale Romana. Defilata, ma con ottime vie di fuga: una strada a grande scorrimento e l’autostrada a un chilometro. Il bersaglio perfetto.


La banda non puntava al bancomat, no. È andata dritta al cuore della filiale, agli uffici. I ladri hanno forzato la porta d’emergenza con un piede di porco, probabilmente dopo essere riusciti a disattivare o silenziare l’allarme, perché pare non sia squillato. Dopodiché hanno avuto facile accesso. Impensabile arrivare al caveau. Quello era opportunamente protetto da codici in possesso solo al personale. Però nelle banche ci sono altre piccole casseforti che vengono tenute negli uffici. Ovvio che i ladri ne fossero a conoscenza.

Hanno fatto una breve ricerca e, trovata la mini-cassaforte, una sorta di cassa continua per i tagli piccoli, che si trovava sotto la scrivania di un dipendente, l’hanno prelevata (non era fissata) e con quella sono fuggiti. Un bottino facile di circa diecimila euro.

Ad accorgersi del fatto sono state le guardie della vigilanza privata durante il giro di ispezione.

Hanno visto la porta aperta e scoperto l’accaduto. Ora indagano i carabinieri della compagnia di Mantova.

Video del giorno

Mantova Pride festival: il brunch con le Salamandra Sisters

La guida allo shopping del Gruppo Gedi