Contenuto riservato agli abbonati

Migliaretto, quasi 30 anni di nulla tra le polemiche. Ora è un caso elettorale

Il sindaco Palazzi, a proposito della disputa che si è aperta con la Regione, ha sostenuto che «se vince il candidato sindaco del centrodestra lì si farà l’aeroporto, se vinco io un parco urbano attrezzato per lo sport e le famiglie»

MANTOVA. Il futuro del Migliaretto dipenderà dalle prossime elezioni comunali. Il sindaco Palazzi, a proposito della disputa che si è aperta con la Regione, ha sostenuto che «se vince il candidato sindaco del centrodestra lì si farà l’aeroporto, se vinco io un parco urbano attrezzato per lo sport e le famiglie».

Il centrodestra (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e la civica del candidato sindaco Stefano Rossi, Mantova ideale), appoggiando la rivendicazione regionale dell’area, conviene che lì ci andrebbe l’elisuperficie per i mezzi di soccorso e della Protezione civile.

Video del giorno

Il matrimonio di Paola Turci e Francesca Pascale: l'arrivo a Montalcino

La guida allo shopping del Gruppo Gedi