Migliaretto, Palazzi scrive a Fontana: l'elisoccorso lo faccio io

Il sindaco di Mantova in cambio vuole l'area senza vincoli aeroportuali per realizzare il parco urbano attrezzato

MANTOVA. Il sindaco Mattia Palazzi ha inviato, tramite pec, una proposta al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana sul futuro dell’area del Migliaretto. «Lo lasci a noi per il nostro progetto e il Comune farà la piazzola per l’elisoccorso» dice, in sostanza, il primo cittadino al governatore.

Innanzittutto, premette Palazzi nella sua e-mail a Fontana, «le scrivo per fugare ogni possibile dubbio confermandole formalmente che la volontà dell’Amministrazione di Mantova di ottenere la concessione dell’area Migliaretto, senza vincolo aereoportuale, per destinarla ad un grande parco urbano, è perfettamente compatibile con la presenza della piazzola per l’elisoccorso.

Per dare maggior consistenza a quanto precisato, ritenendo di buon senso, specialmente in questi tempi, il favorire la collaborazione tra istituzioni a beneficio delle nostre comunità, desidero sottoporle una proposta. Che può sostanziarsi nell’impegno da parte del Comune di Mantova di farsi carico della creazione della piazzola di elisoccorso, unitamente ad Areu ed all’azienda ospedaliera Poma, e da parte della Regione Lombardia di permettere che l’area, liberata dal vincolo aeroportuale, sia assegnata in concessione al Comune per lo sviluppo di un progetto frutto della volontà del territorio e fortemente sostenuto dai mantovani. Ad oggi, infatti, - ricorda - in soli 3 giorni sono state raccolte oltre tremila firme a sostegno del parco urbano».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il matrimonio di Paola Turci e Francesca Pascale: l'arrivo a Montalcino

La guida allo shopping del Gruppo Gedi