Contenuto riservato agli abbonati

La benefattrice mantovana che aiuta i giovani nel nome del figlio

Elisa Provasoli Ghirardini resta un esempio di altruismo: col suo lascito altre borse di studio dedicate ad Adolfo Sissa

MANTOVA. «Duce, qui manca l’alcol e per disinfettare le ferite dei soldati sto usando la mia acqua di colonia, che sta per finire». Quella giovane crocerossina che si rivolse con tono deciso a Mussolini, in visita all’ospedale militare in Albania nel 1941, disorientò i generali. Quando il duce se ne andò fu pesantemente redarguita dagli alti gradi: «Lei è una sfacciata» si sentì apostrofare.

Video del giorno

Per gli orsi marsicani è iniziata la stagione degli amori: il corteggiamento ripreso nel Parco Nazionale d'Abruzzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi