Dimentica in treno una busta con 1.500 euro e la Polfer la ritrova

MANTOVA. Solo quando il treno è ripartito per Mantova si è ricordato d’aver lasciato sul sedile il regalo che il figlio gli aveva fatto, quel giorno stesso, per il suo settantaquattresimo compleanno: una busta con all’interno 1.500 euro che era stata chiusa con una foto scattata anni prima con loro due insieme.

L’anziano è sprofondato nella disperazione più nera. Era appena sceso a Cremona, dove abita, dopo essere andato a trovare il figlio a Milano. Insieme avevano trascorso l’intera mattinata poi, nel pomeriggio di martedì, il ritorno.


Accortosi d’aver scordato quel prezioso regalo ha si è subito rivolto alla polizia ferroviaria.

Hanno risposto gli agenti di Mantova che non hanno perso tempo. Messi al corrente della vicenda - il treno era atteso in stazione a Mantova - hanno subito contattato il capotreno mentre il convoglio si trovava già in quel di Piadena. Anche il capotreno ha agito in modo fulmineo.

Ha percorso velocemente tutti i vagoni e ha incredibilmente ritrovato la busta. Era ancora là dove il 74enne l’aveva dimenticata.

A Mantova è stata consegnata agli agenti della Polizia ferroviaria che, nel frattempo, hanno informato l’anziano dell’avvenuto rinvenimento.

Nessun passeggero c’aveva fatto caso e il contenuto si è salvato. Il 74enne è arrivato in stazione a Mantova con le lacrime agli occhi. Ormai aveva dato per perso quel denaro.

Commosso, ha ringraziato gli agenti della Polfer che prima di consegnargli la busta con il denaro hanno voluto sincerarsi che fosse davvero lui il proprietario.

Poche domande sono bastate a convincere i poliziotti che non poteva che essere lui.

L’uomo è poi tornato a casa felice non smettendo di ringraziare chi lo ha aiutato. —

Gol

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La fuga disperata dalla trappola russa

La guida allo shopping del Gruppo Gedi