La Sicam è nel mirino: 300 reclami singoli contro le bollette extra

Inviate le contestazioni raccolte da Federconsumatori: «La società dell’acqua dovrà rispondere a ciascuna mail» 

ALTO MANTOVANO. Sono iniziati ieri gli invii delle mail Pec per i reclami di Federconsumatori sulle bollette extra che Sicam aveva inviato all’inizio dell’anno per il recupero delle cosiddette partite pregresse. Cifre già investite dall’azienda del gruppo Sisam che gestisce il servizio idrico e che dovevano essere recuperate con un pagamento una tantum entro fine anno.

La protesta era montata nei primi giorni di febbraio e si era arrivati a una prima pubblica assemblea nella sala consiliare castellana. Una serata carica di tensioni perché sono arrivate molte persone da tutto l’Alto Mantovano e i vertici del Pd, organizzatori della serata, e i di Federconsumatori, che gestivano l’assemblea, erano stati costretti a far uscire un grande numero di persone con la promessa che ci sarebbero state altre occasioni di confronto.


«L’emergenza sanitaria ha bloccato queste possibilità, ma non il nostro impegno – spiega Luigi Pace, presidente di Federconsumatori – chiediamo solo che ci sia giustizia: se le persone dovranno pagare, è giusto che questo accada. Tuttavia noi riteniamo che ci siano alcuni conti che non sono stati fatti in modo corretto. È per questo che contestiamo i saldi di queste partite pregresse».

Ieri, dunque, è partito l’invio di oltre 300 mail Pec: Sicam dovrà rispondere ad ognuna entro 35/40 giorni. «Questo è un passaggio chiave – spiega sempre Pace – perché a seguito delle risposte che otterremo si deciderà se proseguire per le vie legali. Il reclamo singolo e non collettivo, dunque, è un passaggio necessario. Ne abbiamo oltre 300 pronti, dato che in questo periodo molte persone ci hanno scritto e sono arrivate ai nostri sportelli. Mercoledì prossimo saremo nel comune di Gazoldo degli Ippoliti dove sappiamo essere già pronti altri cento reclami che invieremo sempre via Pec».

Pace coglie l’occasione per ricordare che «le persone interessate ad aderire al reclamo lo possono fare ancora rivolgendosi ai nostri uffici, fra i quali quello di Castiglione – 0376-202500 – e ricordo che non c’è un costo».

«La nostra associazione – aggiunge – non si muove per scopi politici e neppure per un tornaconto personale. Sicam è stata richiamata per problemi sulla gestione dei conti e noi riteniamo che anche i calcoli delle partite pregresse siano da rivedere» —

 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, Brusaferro: "Ecco le differenze tra l'epidemia oggi e un anno fa senza vaccini"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi