Contenuto riservato agli abbonati

Il Mise sposta a Mantova il tavolo sulla Corneliani su richiesta della Bonetti

Un’intera mattinata tra le lavoratrici per il ministro e il deputato Colaninno: «La vostra è una scelta di coraggio e sacrificio: siete una ricchezza per il Paese»  

MANTOVA. Il Mise si trasferisce da Roma a Mantova per il tavolo di crisi Corneliani: lo ha deciso questa mattina  (venerdì 17) il ministro Stefano Patuanelli su sollecitazione della collega di governo Elena Bonetti e del deputato Matteo Colaninno. Seguita in giornata dalla convocazione ufficiale per martedì prossimo alle 15.30 in prefettura alla presenza dei sottosegretari Alessandra Todde e Alessia Morani, la notizia arriva al presidio insieme a ministro e parlamentare mantovani attesi da una folla di lavoratori riuniti con il segretario generale della Cgil Daniele Soffiati e il segretario della Filctem Cgil Michele Orezzi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

L'industriale dona due milioni al Comune e posa la prima pietra dell'asilo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi