Mantova, da Fondazione Cariplo in arrivo 430mila euro per il Giardino segreto di Palazzo Te

Finanzieranno il restauro dell’appartamento: lavori nel 2021  Le sale ospiteranno il Centro studi e la Cattedra Unesco

MANTOVA. Da luogo intimo, in una villa che del piacere era la casa, a spazio pubblico, dedicato a studenti, docenti e ricercatori. Così l’appartamento del Giardino segreto di Palazzo Te, il cui restauro sarà finanziato da Fondazione Cariplo attraverso il bando Beni Aperti 2019.

“Spazio Te”, questo il nome del progetto organico da 980mila euro che abbraccia anche l’intervento sul Giardino segreto, ha meritato un contributo di 480mila euro: la quota a carico del Comune è coperta dal ministero per i Beni e le attività culturali (i soldi sono in parte già stati spesi per l’area caffetteria e libreria del palazzo). Capofila del progetto, il Comune ha coinvolto come partner la Fondazione Palazzo Te, l’Associazione distretto culturale Le Regge dei Gonzaga e il polo territoriale del Politecnico di Milano.

Dopo il restauro dell’appartamento (per 450mila euro, di cui 20 a carico del Comune), le sale del Giardino segreto ospiteranno il Centro studi della Fondazione Palazzo Te e la Cattedra Unesco. Lo spazio raccoglierà risorse multimediali, archivi fotografici e fondi librari, facendo sistema con il patrimonio immateriale legato ai beni storico-architettonici gonzagheschi del Distretto Le Regge dei Gonzaga, oltre alla banca dati Gonzaga. «Il centro si configura come punto di convergenza delle risorse culturali legate alla figura di Giulio Romano, della famiglia Gonzaga e del periodo della seconda metà del 500 – informa una nota diffusa dal Comune – mettendo a sistema risorse ad oggi scollegate sia fisicamente sia per mancata ricostruzione e indagine scientifica».

«Sono molto soddisfatto del bando vinto per più motivi – interviene l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli – il primo è che, a fine lavori, renderemo accessibili al pubblico le stanze dell’Appartamento segreto di Palazzo Te che poche persone conoscono, essendo oggi interdette ai visitatori. La seconda è che completiamo gli interventi sulle strutture che insistono sui giardini del palazzo. Infatti, dopo il recupero della facciate delle Pescherie e la riqualificazione del bar e bookshop, a breve inizierà il secondo lotto alle Fruttiere». Quando cominceranno i lavori all’Appartamento segreto? «Il progetto definitivo c’è già, contiamo di farli partire con i primi mesi del 2021». 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Dalla Germania a Mantova pedalando sulle velomobili

La guida allo shopping del Gruppo Gedi