Occhio sulle mafie: per le white list ora regole più rigide

Inserite nuove attività considerate a rischio infiltrazioni: entrano onoranze funebri, ristorazione e gestione rifiuti