Contenuto riservato agli abbonati

Tassa di soggiorno, al Comune di Mantova lo Stato rimborsa 66mila euro

Il vicesindaco: ci aspettavamo di più visto che perderemo 420mila euro per i mancati incassi a causa dell’emergenza sanitaria. Forza Italia: vengono a mancare molti soldi per la promozione turistica



MANTOVA. Poco più di 66mila euro. A tanto ammonta il ristoro che lo Stato ha fatto al Comune di Mantova per il mancato incasso della tassa di soggiorno a causa dell’emergenza sanitaria che tuttora sta tenendo i turisti lontano dalla città dei Gonzaga.


«Una miseria rispetto al mancato incasso di oltre 400mila euro» commenta il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, Pierluigi Baschieri che punta il dito accusatorio contro la coalizione giallo-rossa ed evidenzia i 990.140

Video del giorno

Mantova: incendio di piumini vicino alla fermata del bus della scuola

La guida allo shopping del Gruppo Gedi