Il mercato ritorna al futuro: gli “emarginati” protestano

Dopo il periodo al Te, le bancarelle di nuovo nel cuore del centro storico. In molti tirano un sospiro di sollievo, gli ambulanti più decentrati si lamentano