In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Sul lungolago torna la Zanzara: al lavoro 10 ragazzi svantaggiati

Riapertura ufficiale oggi per il chiosco gestito dalla cooperativa sociale Alce Nero. Inclusione sociale, aperitivi al tramonto e un calendario di eventi per settembre

1 minuto di lettura

MANTOVA. Due serate di aperitivi vissuti un po’ come “prova generale” e da oggi il via ufficiale: ferragosto riporta la Zanzara sulle sponde del lago Superiore. Il motto è quello di sempre: “Non tutti gli insetti vengono per nuocere”. Così come la filosofia: creare un nuovo concetto di ospitalità e di viaggio promuovendo l’integrazione e l’inclusione sociale attraverso l’inserimento lavorativo di soggetti con fragilità fisiche, psichiche, economiche e sociali che qui hanno l'opportunità di lavorare in un contesto protetto ma a contatto con la comunità. Insomma la Zanzara affidata alla cooperativa sociale Alce Nero è sì un chiosco bar dove ammirare il tramonto sul lago tra musica ed eventi culturali, ma è anche molto di più. «L’inserimento lavorativo di dieci ragazzi svantaggiati è il motivo del nostro impegno a la Zanzara così come alla cascina La Goliarda di Curtatone» spiega il presidente Marco De Pietri.


Un’apertura un po’ in ritardo, a causa dell’emergenza sanitaria, rispetto alla tabella di marcia inizialmente prevista e un po’ in corsa per far fronte agli interventi di manutenzione ordinaria necessari per questa stagione mentre quelli straordinari (dal rinnovo tetto alla sistemazione della gradinata, dall’intonacatura al rivestimento delle mura di fondo, dal rinnovo assi del chiosco alla revisione dell’impianto elettrico) sono previsti entro il prossimo aprile così come il rifacimento della passerella disabili, il palco spettacoli e le nuove fioriere. Tutti lavori previsti nell’offerta che ha visto la cooperativa sociale aggiudicarsi la gestione per nove anni (rinnovabili una volta sola) del chiosco con un’offerta economica di 9mila euro all’anno, ai quali si aggiungono 20mila euro annui per la gestione del verde pubblico.

Dopo le due serate di pre-apertura di ieri e l’altro ieri, oggi sarà quindi il grande giorno per il ritorno di un luogo simbolo delle estati mantovane. L’appuntamento è dalle 18 tutte le sere mentre è in via di definizione il programma eventi di settembre quando la Zanzara ospiterà tra le altre cose Festivaletteratura e Giornata delle idee. —

m.v.


 

I commenti dei lettori