Clima e malattie frenano il kiwi, ma crescono le quotazioni

Le brinate e l’asfissia delle radici hanno ridotto di quasi un terzo la produzione: «Qualità media bassa, ma non per chi ha usato tecniche innovative»