«So dove abiti e ti butto l'acido»: 36enne mantovano denunciato per molestie e minacce

L'uomo ha avvicinato la 37enne di Novellara fingendosi un acquirente di alcuni vestiti usati che aveva messo in vendita online

NOVELLARA (Reggio Emilia). Un 36enne mantovano, di Quistello, è finito nei guai per aver molestato e minacciato una donna. L'uomo è arrivato a minacciarla di gettarle dell'acido.

La donna aveva creato un profilo sulla piattaforma www.subito.it con l’intento di poter vendere degli indumenti usati. Purtroppo per lei si è imbattuta in un internauta mantovano che a tutto era interessato fuorché all’acquisto di quanto proposto in vendita.

E cosi dalle molestie, l’uomo sentendosi respinto, è passato alle offese e alle minacce anche particolarmente gravi, come quella “so dove abiti ti butto l‘acido”.

Per questi motivi a conclusione delle indagini telematiche i carabinieri della stazione di Novellara, a cui la vittima si è rivolta denunciando l’accaduto, hanno identificato l’internauta, un 36enne mantovano ora nei guai.

È stato denunciato alla procura della Repubblica del tribunale di Reggio Emilia con le accuse di molestie e minacce.

La vittima è una 37enne di Novellara. Aveva creato il profilo su subito.it per vendere indumenti usati. Lo scorso giugno riceve una richiesta di informazioni da parte di un potenziale cliente interessato all’acquisto di una gonna. Dopo aver concordato il prezzo e un giorno per l'incontro nell’abitazione della donna, l’uomo lascia intendere di avere intenzioni diverse dall’acquisto e inizia a molestare la donna che blocca il suo profilo.

Per nulla persuaso il 36enne stalker con un altro profilo, stavolta femminile, contatta di nuovo la 37enne di Novellara e inizia a offenderla e minacciarla. Preoccupata per la sua incolumità la donna si presenta con gli screenshot delle conversazioni dai carabinieri di Novellara.

I militari acquisita la denuncia e verificati i fatti hanno identificato e denunciato il 36enne mantovano.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi