Mantova, apre la portiera dell’auto e centra una ragazza in bici

La giovane, 23enne, ha riportato un serio trauma cranico. La polizia locale chiude un tratto di strada durante i rilievi

MANTOVA. Ha parcheggiato l’auto in corso Garibaldi, proprio davanti alla biblioteca Baratta. La fretta, il caldo, la distrazione: ha aperto la portiera per scendere senza accertarsi che non arrivasse nessuno dalla strada. La ragazza in bicicletta invece stava pedalando veloce proprio di fianco alla linea blu che delimita i parcheggi.

È stato un attimo: una frazione di secondo. L’automobilista, un 45enne mantovano, ha sbattuto la portiera della Volskwagen Touran proprio contro il manubrio della bicicletta.


Una botta tremenda. La giovane, una 23enne di origine ucraina residente a Mantova, è finita a terra, picchiando la testa sull’asfalto. Un dolore insopportabile al volto e al capo. Subito sono scattati i soccorsi mandati dalla centrale del 118. I primi accertamenti hanno subito evidenziato che la ragazza aveva riportato un trauma cranico piuttosto serio, ma non è in pericolo di vita.

È stata portata in ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale Poma, dove la visita e gli esami disposti dai sanitari hanno confermato la prima diagnosi. È stata trattenuta in osservazione, ma le sue condizioni non sono gravi.

In corso Garibaldi, ieri mattina,  nel giro di pochi minuti sono arrivate due pattuglie della polizia locale di Mantova. Mentre alcuni agenti hanno parlato con l’automobilista e alcuni testimoni per cercare di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto, gli altri si sono posizionati al semaforo di Porta Cerese per bloccare l’accesso alla strada, che è rimasta chiusa al traffico nella carreggiata dell’incidente fino a via Trieste. Le auto che arrivavano da porta Cerese dirette verso il centro sono state dirottate in viale Risorgimento.

Dalle verifiche svolte dagli agenti sembra che l’automobilista, che è parso molto turbato e spaventato, ma perfettamente lucido, abbia aperto la portiera dopo aver guardato in modo molto approssimativo lo specchietto retrovisore, e non si si sia accorto dell’arrivo della ciclista. Rischia una sanzione da 42 a 173 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giordania, cede la fune e un serbatoio di cloro cade sulla nave: la nuvola tossica uccide 10 persone

La guida allo shopping del Gruppo Gedi