In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Verona sott’acqua, dal Mantovano messaggi di solidarietà

La ferocia del nubifragio che ha messo in ginocchio ben tre province del Veneto ed in particolare la città di Verona, non ha raggiunto l’Alto Mantovano confinante con le sponde veronesi del Lago di Garda. Solo a Ponti sul Mincio, attorno alle 17. 30, vi è stata una fortissima raffica di vento, la quale non ha provocato danni nel territorio, se non la caduta di qualche ramo e fogliame,.

Elisa Turcato
1 minuto di lettura

ALTO MANTOVANO. La ferocia del nubifragio che nel pomeriggio di domenica 23 agosto ha messo in ginocchio ben tre province del Veneto ed in particolare la città di Verona, non ha raggiunto l’Alto Mantovano confinante con le sponde veronesi del Lago di Garda.

Solo a Ponti sul Mincio, attorno alle 17. 30, vi è stata una fortissima raffica di vento, la quale non ha provocato danni nel territorio, se non la caduta di qualche ramo e fogliame, così come spiega il primo cittadino, Massimiliano Rossi.

Stessa situazione anche a Peschiera del Garda, comune limitrofo a Ponti. Il sindaco Orietta Gaiulli ha osservato: «Sono caduti alcuni rami a parco Catullo a causa delle folate di vento, ma a parte questo, fortunatamente, il nostro paese ne è uscito indenne». A Monzambano e Volta, così come a Valeggio (Verona), il temporale si è manifestato decisamente con minore intensità, pertanto non sono stati segnalati incidenti. Lo confermano il sindaco voltese Luciano Bertaiola e l’assessore ai lavori pubblici di Monzambano, Silvano Bompieri.

Se il Mantovano si è salvato dalla bomba d’acqua, le immagini che domenica hanno riempito le pagine dei social media e degli organi di informazione erano a dir poco sconvolgenti. Hanno raccontato la devastazione della città di Giulietta, tra cielo nero, grandine, allagamenti e alberi abbattuti. Ma altrettante sono state le testimonianze di solidarietà anche dai numerosi mantovani nei confronti dei vicini di casa veronesi, i quali hanno assistito inermi alla furia di un evento meteorologico inaspettato, con un elevatissimo grado di potenza e di pericolosità.

I commenti dei lettori