Si è spenta a 96 anni la pellegrina del mondo Emma Morosini

Vent’anni di viaggi a piedi, 36mila chilometri percorsi. Da alcuni mesi era ricoverata all’hospice. Lunedì 14 settembre i funerali

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Migliaia di chilometri macinati, con l’unica forza delle proprie gambe e la determinazione del coraggio e della fede. Ma la forza questa volta non le è bastata a superare l’ultima prova. Il 10 settembre all’età di 96 anni, all’hospice San Pietro di Castiglione, si è spenta Emma Morosini, la pellegrina del mondo.

Una storia incredibile, quella di Emma: 36mila chilometri percorsi a piedi, da sola, in oltre vent’anni di viaggi, il primo dei quali compiuto per un voto alla Madonna, che l’aveva guarita da una malattia. Senza tregua, senza paura, Emma ogni anno ha affrontato un nuovo pellegrinaggio. Di percorso in percorso, di preghiera in preghiera, attraverso quasi tutto il mondo.

L’anno scorso, proprio in questo periodo, l’ex infermiera di Castiglione stava tornando da quello che poi è stato il suo ultimo viaggio, al santuario della Madonna di Częstochowa, in Polonia. Nel gennaio scorso era già pronta a partire per il Brasile, ma l’ha fermata il Covid. E pochi mesi dopo, tra marzo ed aprile, la salute, che non l’aveva mai tradita, ha cominciato a giocare sporco con lei. Ricoverata in ospedale, una volta dimessa - lei che non aveva famiglia - è stata accolta all’hospice S. Pietro. Lì è rimasta lucida e ironica fino all’ultimo istante.

Il 10 settembre però le sue condizioni di salute si sono aggravate ed Emma si è spenta, serenamente. I funerali sono fissati per lunedì alle 9.30 in duomo. Ci sarà senz’altro tutta Castiglione a salutare un personaggio unico, che ha lasciato una traccia nel suo infinito cammino.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Viareggio, l'irruzione dei Nocs nella casa dell'uomo armato

La guida allo shopping del Gruppo Gedi