Addio a Cortelazzi, gestore del bar Stazione di Sabbioneta

Con lui se ne va un pezzo di paese, l'addio nella mattinata di sabato 19 settembre

SABBIONETA.  È mancato Silvio Cortelazzi, noto ristoratore e barista del ‘Bar Stazione’. Silvio ha dedicato la vita alla somministrazione di alimenti e bevande ed agli amici. Da ultimo, l’attività era esercitata nell’immobile un tempo adibito a stazione, in via Anna D’Aragona, di fronte alle mura gonzaghesche. Il locale apriva prestissimo al mattino, volendo contare su automobilisti e camionisti di passaggio. Di sera, normalmente il locale era chiuso, ma spesso si trasformava in un luogo d’incontro tra amici, che tra discorsi appassionati e intensi, amavano vivere la notte e le prime luci dell’alba. Dopo una lunga malattia, Silvio si è spento a 70 anni. Con lui se ne va davvero una lunga pagina di storia sabbionetana, scritta anche da un altro barista recentemente scomparso, Alfonso Coluccelli, per tutti il ‘Nini’ del bar Diana di via Vespasiano Gonzaga. Lascia la moglie Gisella ed il figlio Gianni. I funerali si svolgeranno sabato 19 settembre alle 9.30 nella chiesa dell’Assunta. La famiglia invita a inviare eventuali offerte al reparto oncologico di Mantova.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La top model Gisele Bündchen salva una tartaruga marina intrappolata in una rete e la libera in mare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi