In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Suzzara, i protagonisti del lungo lockdown ringraziati con una festa al “Dante”

Il Comune ha consegnato loro un’antica mappa della città. Ecco i loro nomi

Mauro Pinotti
1 minuto di lettura

SUZZARA. L’amministrazione comunale ha ringraziato enti, associazioni, volontari, privati cittadini che hanno lavorato e contribuito nella difficile fase della pandemia e del lockdown. La serata si è svolta venerdì 25 settembre, nella sala della comunità “Dante”, e ha visto la partecipazione del sindaco Ivan Ongari, dell’assessore alla cultura Raffaella Zaldini. A gruppi i protagonisti della serata sono saliti sul palco, presentati dalla presidente del consiglio Silvia Cavaletti, dopodiché sono stati omaggiati di una antica mappa di Suzzara.

Sono stati ringraziati: Matteo Amati (San Lorenzo onlus); don Paolo Gibelli (parrocchia dell’Immacolata); Hardip Singh (presidente della comunita Sikh); Lhoussaine Sabil (comunità islamica); Simona Bellini (Cri); Roberto Bonfietti (centro sociale); Gabriella Bigi (Avis), Gianna Pappalardo (Auser); Roberto Bezzi (Fondazione Boni); Roberta Neri (ospedale di Suzzara); Arianna Ansaloni (gruppo Al); Gloriana Cerabona (Tu-Ics), dottoressa Cristina Faccini (pediatra, a nome di tutti medici di base); Mario Iannucci (Guardia di finanza); Angelo Bufalo (capo-distaccamento dei vigili del fuoco), Vanni Bianchi (Protezione Civile); Gabriele Iori (presidente Confcommercio Suzzara); Patrizia Mantovani (dirigente scolastica Ic. 1); Stefano Trevisi (dirigente Ic. 2); Rossella Andrao (ist. Manzoni); Alberto Ferrari (direttore della scuola Arti e Mestieri); Grazia Galvani (farmacia San Biagio); Stefania Siliprandi (farmacia 2M); Maria Pia Aldrovandi (farmacia Misericordia); Diego Ferrarini (Addinol); Barbara Guiducci (Cisaplast). Sono stati ringraziati anche se non presenti i carabinieri di Suzzara, la comunità bangladese, i dipendenti di Asp Socialis, la polizia locale e molti privati cittadini.

Al termine si è svolto, come dono, lo spettacolo “Aspettando...domani” con gli attori che hanno seguito online il corso di teatro del “Piazzalunga”. I cartelli sul palco sono stati disegnati dai bambini dell’associazione “Nuovi Orizzonti”.

I commenti dei lettori