Apam lancia un appello a scuole e studenti: «Serve collaborazione»

Dopo le proteste dei ragazzi, dei genitori e dei sindacati che chiedono più personale

MANTOVA. «Stiamo osservando le norme anti-Covid che prevedono la possibilità per i bus di trasportare passeggeri per l’80% della capienza. Ma l’80% della capienza non significa distanziamento di un metro: la norma stabilisce che tale distanza non è necessaria sui mezzi pubblici. Se venisse rispettata sarebbe impossibile garantire il trasporto a tutti». Apam interviene sul nodo del trasporto scolastico. L’azienda spiega che «molti genitori manifestano preoccupazione per il fatto che i ragazzi viaggino vicini. Di questo non siamo responsabili poiché trattasi di una decisione assunta a livello nazionale che tutte le aziende di trasporto pubblico in tutta Italia stanno applicando».



Apam lancia un appello. «Chiediamo la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti – si legge – Da parte degli studenti serve responsabilità e attenzione nel rispetto delle regole; da parte delle famiglie serve un minimo di pazienza, per superare la fase degli orari provvisori delle scuole; da parte delle scuole servirebbe una comunicazione tempestiva e precisa degli orari, oltre che una collaborazione nella responsabilizzazione dei più giovani nell’uso corretto dei mezzi in questo nuovo complicato scenario».



L’azienda ricorda che le scuole hanno ancora orari provvisori e disomogenei. «Che non ci comunicano se non a posteriori – spiega l’azienda – ma i passaggi dei bus sono progettati per soddisfare gli orari definitivi che prevedono uscite alle 13 e alle 14. Molte classi escono, ora, alle 12. La conseguenza è che molti studenti non trovano i posti sui bus. Dove abbiamo verificato la necessità di un anticipo o di introduzione di una corsa o di un bus con capienza maggiore si è intervenuti. Tutte le risorse di Apam sono in campo per effettuare un monitoraggio costante. Va infine detto che quest’anno c’è un calo di oltre il 40% degli abbonamenti, dato che incide pesantemente sull’azienda, ma che dimostra come la domanda sia diminuita e sopportabile coi mezzi e le risorse in campo».

 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il calciatore del Newcastle regala un Rolex a un tifoso: la reazione è esilarante

La guida allo shopping del Gruppo Gedi