In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Un parà dell’esercito si infortuna al bacino durante l’esercitazione

Nel pomeriggio si è svolta l’esercitazione dei paracadutisti vicino alla frazione di Dragoncello, in località Stoppiaro. Sono stati effettuati quattro lanci con 24 paracadutisti per ciascuno. Tutto è andato per il meglio, fino all’ultimo lancio. In questa ultima fase uno dei paracadutisti ha avuto dei problemi in atterraggio, riportando qualche ferita

Giorgio Pinotti
1 minuto di lettura

POGGIO RUSCO. Oggi (7 ottobre) c’è stato un incidente durante le esercitazioni dei paracadutisti della Folgore nelle campagne di Poggio Rusco. Uno dei militari, 36 anni, di nazionalità francese ma residente a Legnago, nel Veneto, ha riportato una sospetta frattura al bacino, ma le conseguenze non sono state gravi. È ricoverato a Parma.

Nel pomeriggio  si è svolta l’esercitazione dei paracadutisti vicino alla frazione di Dragoncello, in località Stoppiaro. Sono stati effettuati quattro lanci con 24 paracadutisti per ciascuno. Tutto è andato per il meglio, fino all’ultimo lancio. In questa ultima fase uno dei paracadutisti ha avuto dei problemi in atterraggio, riportando qualche ferita.

L’atterraggio è stato compromesso a causa del vento che nel frattempo era aumentato, creando maggiori difficoltà per chi si stava lanciando in quel momento.

L’esercitazione dei paracadutisti avviene a cadenza regolare in questa area. Va segnalato che anche lo scorso anno era successo un infortunio simile, che aveva coinvolto, in quel caso, due militari. Ma allo stesso modo anche un anno fa i due feriti non avevano riportato contusioni gravi.

I commenti dei lettori