Contenuto riservato agli abbonati

Centrale termoelettrica di Mantova: «Sono state rispettate le prescrizioni»

L’impianto di cogenerazione supera l’esame degli enti di controllo.  Damiano (Pro-Gest): «Passo determinante verso l’avvio della produzione»

MANTOVA. «È andata bene» dice il procuratore speciale di Pro-Gest Carmine Damiano nel confermare l’avvenuto sopralluogo, giovedì 8 ottobre, alla centrale termoelettrica della cartiera da parte dei tecnici di Arpa, Provincia, Comune di Mantova, Vigili del fuoco e Ats Valpadana. «Che ringrazio per le capacità di raccordo tra istituzioni» aggiunge il rappresentante del gruppo Zago.

Era, questo, un passaggio molto importante sulla strada dell’avvio dello stabilimento che si è fatta in discesa dopo il via libera al raddoppio della produzione ottenuto dalla conferenza di servizio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Mantova: il ministro Giorgetti in visita alla Corneliani

La guida allo shopping del Gruppo Gedi