Mantova: il mercato del giovedì torna in zona Te, in arrivo altre misure

Giunta straordinaria ieri pomeriggio (sabato 17 ottobre) convocata da Palazzi. Anche una campagna antinfluenzale per i giovani da 6 a 14 anni 

MANTOVA. Dalla prossima settimana il mercato del giovedì torna sul Te. La giunta di Mantova ha annunciato una serie di interventi e azioni all’insegna di una prevenzione equilibrata, ma ferma e rigorosa.

La giunta Palazzi si è riunita in sessione straordinaria nel tardo pomeriggio di ieri con all’ordine del giorno un confronto operativo tra sindaco, assessori, dirigenti e il consigliere che il sindaco delegherà alla sanità il dottor Pierpaolo Parogni (responsabile del 118 di Mantova, ndr), alla luce dell’incremento del contagio registrato in questi giorni e dei recenti decreti della presidenza del consiglio dei ministri e delle ordinanze di Regione Lombardia.

Di fronte ai dati che ogni giorno vengono diffusi, l’amministrazione comunale, sulla base dell’esperienza della prima ondata che portó al lockdown, sta predisponendo una serie di misure e interventi per prevenire una possibile e prevedibile crescita della diffusione del virus.

Già dalla prossima settimana è stato deciso lo spostamento in Piazzale Montelungo del mercato del giovedì, non essendo possibile garantire il rispetto delle regole in centro storico e l’adozione di misure più rigorose di distanziamento e contingentamento per gli altri mercati.

«Vogliamo inoltre far partire una grande campagna per i vaccini anti influenzali – riprende il sindaco – per evitare che le influenze di stagione ricadano sull’ospedale. Stiamo inoltre cercando le risorse per aiutare a anche la fascia di giovani dai 6 ai 14 anni, ovvero sino alla fine delle scuole medie, a vaccinarsi. Oggi i vaccini sono gratuiti solo per la fascia da zero a 6 anni, per gli ultra 65enni e per alcune categorie a forte rischio».




 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi