L'ordinanza lombarda e la didattica a distanza attivata nelle superiori: tra presidi e prof regna il malumore

L’associazione Aisam: «I contagi non avvengono nelle aule». Pantiglioni: «Diversi istituti non sono attrezzati a sufficienza»