Con la fiera sospesa tre eventi per San Luca ricordando Bocchi

CASTEL GOFFREDO

La Fiera di San Luca è stata sospesa ma il paese, nella giornata di domenica, ha avuto comunque tre occasioni che hanno fatto assaporare un piccolo clima di festa.


La Pro Loco a Palazzo Gonzaga Acerbi, nel corso della mattina, ha festeggiato il cantastorie mantovano Wainer Mazza per il suo quarantacinquesimo anno di attività. Per l’occasione è stato presentato il libro e Mazza si è esibito con il pupazzo “Wainerino” in storie e canzoni dialettali.

In piazza, sempre nel corso della mattina, la Bancarella del libro usato (di nuovo attiva sotto i portici di piazza Mazzini), in sinergia con la Pro Loco ha proposto la Torta Isabella, dolce elaborato da Andrea Candrina, che da quest’anno è diventata la Torta di San Luca.

Alle 21, infine, si è tenuta la ventesima edizione del Concerto di San Luca, tenuto dai solisti Caterina Chiozzi (arpa), Federico Parolini (violino) ed Elena Chiozzi (flauto).

Prima di questa esecuzione musicale c’è stata la messa che ha ricordato la figura di Corrado Bocchi, lo storico e promotore culturale che è scomparso in primavera. A lui verrà dedicata la Torre Civica che aprirà sabato prossimo, progetto che sul quale Bocchi aveva lavorato. Nel corso dell'omelia sono state ricordate le molte attività che Bocchi aveva messo in pieni a Castel Goffredo e, soprattutto, la sua passione per la cultura e per la storia di Castel Goffredo. —

Luca Cremonesi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi