A Viadana s'insedia Cavatorta: Gozzi presiederà il consiglio comunale

Ma Perteghella chiede chiarimenti sulla sua eleggibilità: l’esponente di Fratelli d'Italia è nel consiglio di amministrazione del Villaggio del Ragazzo

VIADANA . Si è tenuta la sera del 23 ottobre la seduta di insediamento del nuovo consiglio comunale col giuramento del sindaco Nicola Cavatorta. I lavori sono stati aperti da Ilaria Zucchini (Viadana in Testa) in qualità di consigliere anziano. Il primo punto – esame dei consiglieri eletti – è stato approvato a maggioranza: si è astenuto Silvio Perteghella (Viadana Democratica), che ha chiesto chiarimenti al segretario Claudio Bavutti sulla eleggibilità di Pietrangelo Gozzi (Fratelli d’Italia).

Perteghella ha notato che Gozzi è membro del cda della fondazione Villaggio del Ragazzo, che di recente ha stipulato un contratto col Comune per il comodato del nuovo plesso scolastico di via Fosse. Lo stesso Gozzi è stato poi eletto a maggioranza presidente dell’assemblea. «Svolgerò questo ruolo - ha assicurato - in modo super partes. Invito i consiglieri a operare in modo costruttivo, anche nella speranza di porre un freno al fenomeno dell’astensionismo». Suo vice sarà Perteghella, che a sua volta ha posto l’accento sulla necessità di «ridare fiducia ai cittadini e riattivare il confronto pubblico».

Dopo il giuramento sulla Costituzione, anche Cavatorta ha pronunciato un breve discorso. Il primo cittadino ha fatto riferimento al difficile periodo storico per invitare la comunità viadanese a restare unita. «Diverse questioni – ha aggiunto – ci interpelleranno nei prossimi anni: il sociale, la scuola, il lavoro, l’economia. Ma potremo uscirne più forti». Cavatorta si è detto convinto che le basi poste dalla passata amministrazione potranno aiutare a superare gli ostacoli. «Ai consiglieri auguro buon lavoro, sicuro che ogni loro contributo sarà importante».

La guida allo shopping del Gruppo Gedi