Incinta di nove mesi rischia di partorire a bordo della macchina

Il fatto a Moglia: la donna ha partorito un bel maschietto in ospedale. Sia la mamma che il neonato stano bene.

MOGLIA. Per un soffio non ha partorito a bordo dell’auto sulla quale viaggiava con il marito. È accaduto oggi (29 ottobre) poco prima di mezzogiorno a Novellara sulla provinciale che porta a Reggiolo. La coppia, di origini slave, era partita da Moglia probabilmente con l’intenzione di recarsi in ospedale di Reggio Emilia. La donna, molto avanti con la gravidanza, era seduta sul sedile posteriore, quando ha capito che il tempo era ormai finito e che il parto era già in fase avanzata.

L’uomo ha fermato l’auto davanti al civico 84 e ha chiamato il 118 che in pochi minuti ha inviato sul posto l’auto medica di Guastalla e l’ambulanza della Croce Rossa di Bagnolo. I sanitari hanno controllato la situazione e hanno immediatamente capito che dovevano agire d’urgenza. La donna è stata trasferita a bordo dell’ambulanza su di una barella e il mezzo è partito per il Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Il marito ha seguito la corsa dell’ambulanza in auto. Nonostante il poco tempo e la concitazione è andato tutto bene. La donna ha partorito un bel maschietto in ospedale. Sia la mamma che il neonato stano bene.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi