Due arresti dei carabinieri di Mantova a seguito di condanne

Un 57enne finisce in carcere a 21 anni dai furti commessi, un 46enne romeno deve ancora scontare due anni per reati legati alla droga

MANTOVA. I carabinieri della stazione di Mantova hanno tratto in arresto un mantovano, classe 63, poiché colpito da un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia, dovendo lo stesso espiare la pena complessiva di cinque anni e sette mesi per due distinte condanne che hanno riconosciuto l’uomo colpevole di plurimi furti e del reato di ricettazione per fatti avvenuti tra il 1998 ed il 1999 in Mantova e Roverbella. L’uomo è stato quindi accompagnato in carcere a Mantova.

Gli stessi carabinieri della stazione cittadina hanno rintracciato e tratto in arresto un uomo, 46enne di nazionalità romena e residente nel veronese, ricercato dal 2017, poiché colpito da un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Firenze, dovendo lo stesso espiare la pena di due anni e nove mesi per reati inerenti agli stupefacenti. L’uomo è stato quindi accompagnato in carcere a Mantova.

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi