Contenuto riservato agli abbonati

Sarah Borghi lancia i collant sostenibili: filati bio e hi-tech

Poliammide biodegradabile e un filato elasticizzato che a fine ciclo di vita si decompone senza rilasciare sostanze nocive nell’ambiente sono i due “ingredienti” dei nuovi collant appena lanciati dall'azienda di Castel Goffredo

CASTEL GOFFREDO. Poliammide biodegradabile e un filato elasticizzato che a fine ciclo di vita si decompone senza rilasciare sostanze nocive nell’ambiente: sono i due “ingredienti” dei nuovi collant sostenibili appena lanciati da Sarah Borghi, brand della calzetteria di lusso che fa capo all’azienda Gizeta di Castel Goffredo e che da oltre 40 anni lavora per abbinare tecnologie innovative al design del prodotto e alla sua sostenibilità.

Video del giorno

Il mantovano Affini dopo la prima parte del Giro d'Italia: «E manca la parte più tosta»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi