Sarah Borghi lancia i collant sostenibili: filati bio e hi-tech

Poliammide biodegradabile e un filato elasticizzato che a fine ciclo di vita si decompone senza rilasciare sostanze nocive nell’ambiente sono i due “ingredienti” dei nuovi collant appena lanciati dall'azienda di Castel Goffredo

CASTEL GOFFREDO. Poliammide biodegradabile e un filato elasticizzato che a fine ciclo di vita si decompone senza rilasciare sostanze nocive nell’ambiente: sono i due “ingredienti” dei nuovi collant sostenibili appena lanciati da Sarah Borghi, brand della calzetteria di lusso che fa capo all’azienda Gizeta di Castel Goffredo e che da oltre 40 anni lavora per abbinare tecnologie innovative al design del prodotto e alla sua sostenibilità. Battezzata “Green Collection”, la nuova collezione all’avanguardia è il risultato di oltre un anno di ricerca e di sviluppo con il filato high-tech Roica della giapponese Asahi Kasei. La gamma di prodotti unisce filati sostenibili di nuova generazione con vestibilità e durata e comprende modelli classici che vanno dai 20 agli 80 denari, i collant “shaper” ergonomici, calze e collant realizzati con miscele organiche naturali. «Il nostro impegno verso la responsabilità gioca un ruolo estremamente importante. Per questo motivo abbiamo scelto di collaborare con i leader di mercato nell’innovazione sostenibile e di utilizzare fonti rinnovabili che si abbinano perfettamente alla raffinatezza nel design e alle creazioni delle collezioni» afferma Elena Marzocchi, brand co-owner in Sarah Borghi .

La collezione contiene Amni Soul Eco, la prima poliammide 6.6 biodegradabile in condizione anaerobiche al mondo che si degrada in circa 5 anni dopo lo smaltimento in discarica, sviluppata da Solvay e prodotta dalla mantovana Fulgar, e Roica V550, dal produttore leader di fibre Asahi Kasei, filato elasticizzato sostenibile che vanta certificazioni internazionali dopo la valutazione del suo impatto sulla salute umana e ambientale. «La sostenibilità non riguarda solo gli abiti, ma tutti i prodotti che indossiamo, dai cappelli fino alle calze. La calzetteria è un settore molto importante e in cerca di innovazione. Con Sarah Borghi abbiamo voluto introdurre sostenibilità e innovazione responsabile a tutti i livelli» afferma Takaaki Kondo, nuovo global marketing department manager di Roica. —



 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi